Oculistica

L'oculista è il medico specializzato nella cura e nella prevenzione delle malattie a carico dell'occhio. Una visita oculistica è raccomandata fin dai primi anni di vita dei bambini, indipendentemente dalla presenza di disturbi specifici. Necessitando di una visita oculistica a Turbigo ci si può rivolgere al centro La Salute Società Cooperativa Sociale Onlus.


Molte patologie legate all'apparato visivo sono prive di sintomi; per tale motivo il paziente non si accorge spontaneamente di affezioni patologiche oculari, che se opportunamente curate fin da subito possono regredire senza causare danni spesso irreparabili.

 

In particolare la visita oculistica a Turbigo (MI) presso il centro La Salute è realizzata da medici molto preparati che sono in grado di valutare in modo decisamente accurato lo stato di salute degli occhi del paziente, esplorando non solo l'organo visivo ma anche gli annessi, quali palpebre e tessuti circostanti.

Nel dettaglio la visita oculistica prevede:
- esame annessi (palpebre e vie lacrimali); 
- esame bulbi oculari e orbite nel loro insieme;
- studio motilità estrinseca oculare;
- analisi funzionalità visiva (acuità visiva vicino e lontano, percezione colori) con correzione difetti refrattivi;
- esame sclera e congiuntive;

- studio segmento anteriore: cornea, camera anteriore, iride;

- misurazione tono bulbbare;

- esame cristallino;

- studio segmento posteriore: vitreo, papilla ottica e retina.

Durante la visita oculistica il paziente non sente alcun dolore, in quanto quasi sempre vengono utilizzati colliri anestetici che consentono al medico di ispezionare adeguatamente l'occhio senza particolari difficoltà da parte del paziente. 
I parametri che vengono considerati sono:

- acuità visiva - con tale termine si intende la capacità dell'occhio di visualizzare molti dettagli; in pratica consiste nella misurazione di quanto l'occhio sia in grado di mettere a fuoco le immagini ad una certa distanza. La visione di una persona normale prevede una acutezza visiva di dieci decimi, se riesce a mettere a fuoco gli oggetti ad una distanza di circa sei metri. Più diminuisce la distanza con cui il soggetto è in grado di mettere a fuoco cose e persone, più diminuisce la sua acuità visiva.
Durante la visita oculistica, il medico, per valutare tale parametro, utilizza una tabella luminosa, chiamata la tavola di Snell. La tavola possiede lettere e numeri singoli di varie grandezze. Il paziente deve riuscire a leggere le varie lettere di dimensioni sempre più ridotte ad una distanza fissa.

- Funzionalità della pupilla - tale parametro viene valutato osservando le caratteristiche delle pupille, sia le loro dimensioni reciproche, che la forma che deve essere perfettamente regolare. Attraverso l'analisi dei riflessi fotomotori viene considerata la reattività della pupilla alla luce.

- Movimento oculare - questo tipo di parametro è fondamentale venga osservato in particolare nei bambini o nelle persone che lamentano una visione doppia. In questi casi è importante che l'oculista escluda dei problemi neuronali. Per l'analisi del movimento oculare il medico utilizza un metodo molto semplice del movimento del dito: il paziente deve seguire i movimenti del dito dell'oculista che traccia una doppia H davanti agli occhi. In questo modo si vanno a stimolare tutti i muscoli oculari: i muscoli obliqui, i retti inferiori e superiori, i muscoli mediali e laterali.

- Pressione infra oculare- per misurare la pressione all'interno dell'occhio il medico utilizza uno strumento chiamato tonometro, con il quale viene misurato il deflusso dell'umor acqueo, il liquido presente naturalmente nell'occhio. una malattia grave, legata proprio all'elevata pressione endo oculare è il glaucoma. Se non opportunamente curata, tale malattia può intaccare il nervo ottico con danni irreversibili.

- Analisi del fondo oculare- consiste nell'osservazione della struttura dell'occhio al suo interno. In particolare durante la visita oculistica vengono valutate retina ed altre strutture della parte posteriore dell'occhio come il cristallino.